LA 71ªSTAGIONE LIRICA DELL’ENTE LUGLIO MUSICALE TRAPANESE

LA 71ªSTAGIONE LIRICA DELL’ENTE LUGLIO MUSICALE TRAPANESE

Da luglio a settembre tanti gli appuntamenti del cartellone ideato e organizzato dall’Ente Luglio Musicale Trapanese – Teatro di Tradizione.  Opera, concerti, danza e cinema compongono la 71ªstagione lirica dell’Ente.

Un programma ampio di iniziative dentro e fuori la città di Trapani: un percorso artistico polivalente legato ad una offerta musicale unica nel suo genere. La rassegna operistica a Trapani è incentrata su Opere del grande repertorio come Carmen, Cavalleria Rusticana e Pagliacci, Otello, La Traviata, che andranno in scena al Teatro open air “Giuseppe Di Stefano”, all’interno della Villa Margherita, insieme a “gioielli” da camera come Orphée aux Enfers, Dido and Aeneas al Chiostro di San Domenico.

Sette opere legate da un fil rouge: lo straniero. Lo straniero è sorgente di interrogazioni e fonte di una insuperabile inquietudine.

La 71ª stagione lirica dell’Ente Luglio Musicale Trapanese si fregia dei patrocini del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, della Regione Sicilia – Assessorato Regionale del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo, dell’ Ars (Assemblea Regionale Siciliana), del Comune di Trapani.

L’Ente Luglio Musicale Trapanese si avvale anche della collaborazione di importanti realtà culturali locali: in particolare il Conservatorio di Musica “Antonio Scontrino”, l’Associazione “Amici della Musica” di Trapani, il Goethe Institut, l’ Istituto di Cultura Italo Tedesco – sezione Trapani. 

Main sponsor: l’Atm Spa Trapani, l’azienda di trasporto e mobilità della città.

Media partner specializzati – Rai Cultura, Rai 5, Rai Radio3, Classica Hd, Amadeus, Opera Click e Teatro.it –  seguiranno la ricca programmazione dando voce ai numerosi eventi. Classica realizzerà una cartolina sulla stagione lirica che metterà in onda su Classica Hd (canale 136 della piattaforma Sky) nell’autunno 2019.

Focus sulla stagione lirica

Una stagione che soddisfa le aspettative dei melomani ed incuriosisce il nuovo pubblico dell’Opera con interpreti habitué dei più prestigiosi palcoscenici del mondo, nomi affermati della lirica internazionale tra i quali: Walter Fraccaro, Erika Grimaldi, Alberto Mastromarino, Angelo Veccia, Sergio Vitale, Azer Zada, Raffaella Lupinacci che debutta nel ruolo del titolo di Carmen di Bizet e Francesca Sassu nel ruolo di Desdemona nell’Otello di Verdi.
Una stagione che vedrà impegnate tutte le formazioni del Teatro: Orchestra, Coro, quest’ultimo diretto dal Maestro Fabio Modica insieme al Coro di Voci Bianche diretto da Roberta Caly. Ed ancora il corpo di ballo dell’Ente. La Stagione lirica verrà inaugurata a Trapani il 14 luglio (replica il 16 luglio) con Carmen, opéra-comique di Georges Bizet, ispirata all’omonima novella di Mérimée, che descrive la storia della seducente e focosa sigaraia spagnola. Nuovo allestimento del regista Nicola Berloffa. Sul podio Laurent Campellone, alla guida dell’Orchestra del Luglio Musicale Trapanese.

Il 28 e 30 luglio al Chiostro di San Domenico la travolgente ironia della piccola opera Orphée aux Enfers, firmata da Natale De Carolis, festeggerà il bicentenario della nascita di Jacques Offenbach.
La Stagione prosegue il 29 e 31 luglio con il dittico Cavalleria Rusticana di Pietro Mascagni e Pagliacci di Ruggero Leoncavallo, compositore di cui quest’anno ricorre il centenario della morte. Il direttore Federico Santi e la regista Maria Paola Viano, per uno dei titoli tra i più amati dal pubblico.
Sulle note di Henry Purcell, in beatitudine mitologica e barocca il 10 e 12 agosto la regista Isa Traversi, con Dido and Aeneas, condurrà lo spettatore al tempo delle passioni della regina cartaginese e del celebre eroe troiano. Il direttore sarà Piergiorgio Del Nunzio.
Andrea Cigni firma gli ultimi due allestimenti in cartellone, nel segno della musica di Giuseppe Verdi.
Seguendo rotte shakespeariane, l’11 e 13 agosto con Otello  la gelosia sarà protagonista indiscussa. Sul podio, Andrea Certa.  L’amore travolgente di Violetta Valéry e Alfredo Germont rivivrà invece il 19 e 21 agosto: La Traviata torna al Teatro “Giuseppe Di Stefano” dopo il grande successo del 2018.
Orario previsto: ore 21.00

Sette opere, un fil rouge: lo straniero
Lo straniero è sorgente di interrogazioni e fonte di una insuperabile inquietudine. Lo straniero è una figura enigmatica che si muove fra le macerie di una società, la quale condanna in blocco tutto ciò che è altro. Lo straniero è l’outsider, il reietto: è la zingara Carmen, sigaraia sospettata di contrabbando. Lo straniero è l’artista, il saltimbanco: esempio ne è Pagliacci. Lo straniero è sempre ambivalente, anzi è l’ambivalenza; ha a che fare con la sfera del tremendum et fascinans: è il cantore Orfeo che scende negli Inferi per amore della sua Euridice. Lo straniero è l’esule senza terra: l’eroe troiano Enea che dorme lontano dalla sua patria e naufraga sulle coste cartaginesi dove regna Didone. Lo straniero è il diverso: è il condottiero Otello. La voce dello straniero grida libertà in maniera lacerante: è la voce solitaria di Violetta Valéry nel «popoloso deserto» che appellano Parigi.

I CONCERTI

I concerti con l’Orchestra e il Coro dell’Ente Luglio Musicale Trapanese  sono diventati un appuntamento fisso della Stagione. Due imperdibili concerti che vedranno protagonisti, al Parco Archeologico di Lilibeo, l’Orchestra e il Coro del Luglio, con i solisti. In programma, alle ore 19.00, tutto novecentesco, i Carmina Burana di Carl Orff il 18 luglio e la Rhapsody in Blue di George Gerhwin (al pianoforte Sinforosa Petralia) e il Bolero di Maurice Ravel il 14 agosto.
Il chiostro di San Domenico farà da cornice al prezioso appuntamento cameristico del 19 luglio, alle ore 21.00, con il Quint’etto d’archi dell’Accademia Nazionale di “Santa Cecilia” di Roma formato da Rosario Genovese e Ruggiero Sfregola ai violini, Gianni Leonetti al viola, Francesco Di Donna al violoncello, Andrea Pighi al contrabbasso.
Formato da professori dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, il Quint’etto è un quintetto d’archi (due violini, viola, violoncello e contrabbasso) che trova le sue origini nello studio del repertorio classico unito alle esperienze personali dei cinque musicisti che, pur essendo di formazione classica, hanno avuto singolarmente vaste esperienze in altri generi musicali, apportando ognuno il proprio “etto” di cultura.
Oggi il Quint’etto suona regolarmente per le più prestigiose associazioni concertistiche ottenendo successo di pubblico e critica ad ogni sua performance.

Il programma dei concerti del Quint’etto è sempre “a sorpresa”, viene cioè deciso sul momento scegliendo tra brani di ogni tipo e genere: classico rivisitato, rock, jazz, pop, melodico, tango, dance, in base alla reazione del pubblico che diventa parte attiva nel concerto, a volte in maniera determinante.

LA MUSICA INCONTRA LE ARTI: LA DANZA
Il 29 agosto, alle ore 21.30, al Teatro open air “Giuseppe Di Stefano” la NoGravity Dance Company presenta lo spettacolo di danza Divina Commedia – Dall’Inferno al Paradiso.
Le donne e gli uomini, terrestri e divini, mortali e immortali, che Dante racconta nella Divina Commedia non sono corpi. Ma intelligenze, memorie, visioni, desideri, idee: anime. E le anime non pesano. Questa intuizione fisica e poetica è il punto di appoggio dal quale prende vita l’allestimento di Emiliano Pellisari.

Proseguono i balletti: domenica 1 settembre, al Teatro “Giuseppe Di Stefano”, alle ore 21.00,  il Balletto del Sud  si esibirà con uno dei titoli di maggior successo del suo repertorio: La Bella Addormentata, balletto in due atti con le coreografie di Fredy Franzutti sulle note di Pëtr Il´ič Čajkovskij. Per la leggibilità della drammaturgia, per l’efficacia dell’ambientazione e per la viva caratterizzazione dei personaggi, lo spettacolo ha raccolto, sin dalle prime rappresentazioni, la piena adesione di pubblico, ed è stato ampiamente lodato dalla critica, replicando con successo in prestigiosi festival e teatri in Italia e all’estero. Franzutti si ispira al prototesto di Gian Battista Basile e riporta la trama nel luogo d’origine: il Sud dell’Italia. Ciò ha permesso la sostituzione della puntura con il fuso con il morso della tarantola salentina. Sarà la magia della zingarella Lilla e il bacio d’amore di un principe-antropologo sulle orme della leggenda a destare la principessa Aurora dal suo sonno centenario.

LA RASSEGNA LETTERARIA

InChiostro d’Autore al Chiostro di San Domenico (dal 6 luglio al 23 agosto)
Anche per il 2019, dal 6 luglio al 23 agosto, il Chiostro di San Domenico, a Trapani, ospita  InChiostro d’Autore, la rassegna letteraria organizzata dall’Ente Luglio Musicale Trapanese con il patrocinio del Comune di Trapani e curata dal giornalista e scrittore Marco Rizzo. Ancora una volta verranno esplorate, insieme a richiestissimi intellettuali, tematiche di grande attualità attraverso opere letterarie variegate e di qualità, come il tema dei confini, le migrazioni di oggi e di ieri, le inquietudini e il conforto della famiglia, ma anche l’eredità della famiglia Florio e il glorioso passato di italiani illustri come Joe Petrosino.

Quest’anno, per venire incontro alle tante richieste di lettori e appassionati, la rassegna inizierà già a luglio.
Sabato 6 luglio apre InChiostro d’Autore 2019 lo storico Carlo Greppi, autore di saggi accessibili e amatissimi che per anni si è dedicato a ricostruire la Storia d’Italia. Il suo ultimo libro, L’età dei muri, offre un punto di vista inedito rispetto al “Secolo Breve”, indagando sul concetto di muro e confine attraverso le storie di quattro uomini illustri. Venerdì 19 luglio, non a caso anniversario della strage di via D’Amelio dove perse la vita Paolo Borsellino, il giornalista e scrittore palermitano Salvo Toscano ci racconta la vita di un grande poliziotto, colui che sfidò la mafia americana, in Joe Petrosino – Il mistero del cadavere nel barile, un romanzo documentato e appassionante. Sabato 27 luglio è la volta di Francesca Mannocchi, una delle giornaliste più apprezzate e premiate degli ultimi anni, già firma di L’Espresso, La7 e di numerose testate internazionali. Dopo numerosi viaggi in Libia per documentare l’instabilità del paese e il traffico di migranti, Mannocchi ha scritto un romanzo potente: Io Khaled vendo uomini e sono innocente. Giovedì 1 agosto Trapani ospita uno degli autori italiani più seguiti e apprezzati degli ultimi anni: Lorenzo Marone presenta Tutto sarà perfetto. Ennesimo successo annunciato, il romanzo segue il quarantenne immaturo Andrea sui passi della sua infanzia a Procida. Ancora una volta è la famiglia al centro del racconto in Addio Fantasmi di Nadia Terranova, libro candidato al Premio Strega e presentato giovedì 9 agosto. Forse l’autrice più amata del momento in Italia, Terranova racconta di Ida, cresciuta tra Messina e Roma nel ricordo di un padre sparito nel nulla. Chiude la rassegna (23 agosto) il successo letterario degli ultimi mesi, I leoni di Sicilia – La saga dei Florio, straordinario romanzo scritto da un’autrice di origine trapanese, Stefania Auci, e incentrato sulla precisa e avvincente cronaca della famiglia Florio. La saga dei Florio è un caso editoriale già opzionato per numerose edizioni estere e per diventare una serie televisiva.

Ogni incontro si svolgerà a partire dalle 19:00 presso il Chiostro Ovest del Complesso Monumentale di San Domenico, nella Piazzetta San Domenico a Trapani. L’ingresso è libero.

Calendario Inchiostro d’Autore 2019

6 Luglio
Carlo Greppi
L’età dei muri – Breve storia del nostro tempo
(Feltrinelli)
Trent’anni fa, quando crollò il Muro di Berlino, pensavamo che si fosse chiusa un’era. Ma oggi i muri fioccano in un mondo dove informazioni e merci sono globalizzate. Lo storico Carlo Greppi, con una voce fresca ma puntuale, indaga sui concetti di muri, frontiere e libertà attraverso quattro storie simboliche:  Joe J. Heydecker, Emanuel Ringelblum, John Runnings e Bob Marley.

19 Luglio
Salvo Toscano
Joe Petrosino – Il mistero del cadavere nel barile
(Newton Compton)
Nell’anniversario della strage di via D’Amelio, ricordiamo un altro italiano illustre che, come Paolo Borsellino, fece della legalità la sua missione: Joe Petrosino. Il “superpoliziotto” che sfidò la Mano Nera è al centro del best seller di Salvo Toscano, giallista e giornalista palermitano che ha studiato per anni questo pioniere della lotta alla mafia.

27 Luglio
Francesca Mannocchi
Io Khaled vendo uomini e sono innocente
(Einaudi)

Autrice di reportage e inchieste da zone di guerra e non solo per testate quali Rai 3, SkyTg24, LA7, L’Espresso e Al Jazeera, Francesca Mannocchi è una delle giornaliste più seguite e premiate degli ultimi anni. Profonda conoscitrice della Libia d’oggi, è lì che ha ambientato il suo primo libro, già un caso editoriale: il racconto della migrazione visto dal punto di vista di un carnefice.

1 Agosto
Lorenzo Marone
Tutto sarà perfetto
(Feltrinelli)

Lorenzo Marone, tra gli autori più amati e venduti della sua generazione, costruisce una nuova galleria di personaggi indimenticabili intorno alla figura di Andrea, quarantenne single, immaturo e irresponsabile. Costretto dalle situazioni, tallonato da un bassotto terribile e legato a un padre ottantenne testardo, Andrea rivivrà i luoghi della sua infanzia a Procida… regalandoci sorrisi ed emozioni.

 

9 Agosto
Nadia Terranova
Addio Fantasmi
(Einaudi)

Dopo il successo del pluripremiato Gli anni al contrario, Nadia Terranova torna a raccontare una storia siciliana di famiglie e ricordi, di assenze e ritorni. Un romanzo straordinario nella decina finale del Premio Strega 2019 dopo essere stato proposto da Pierluigi Battista e di prossima pubblicazione oltreoceano nella prestigiosa traduzione di Ann Goldstein.

23 Agosto
Stefania Auci
I leoni di Sicilia – La saga dei Florio
(Editrice Nord)

Un caso editoriale ancor prima dell’uscita effettiva, un progetto a lungo termine basato su studi e testimonianze riguardo a una delle famiglie che hanno segnato gli ultimi secoli di storia siciliana: i Florio. Stefania Auci
racconta i “Kennedy” ante litteram di Sicilia nel primo volume di una serie destinata a far discutere e ad appassionare i lettori di ogni età.

InChiostro d’Autore
La rassegna InChiostro d’Autore ha riconsegnato alla città il Chiostro di San Domenico riempiendolo di libri, parole, grandi autori e un pubblico attento. Nel corso delle sue edizioni il curatore Marco Rizzo ha intervistato autori del calibro di Concita De Gregorio, Nicola Lagioia, Adriano Sofri, Gipi, Benedetta Tobagi, Giorgio Fontana, Davide Camarrone, Enrico Deaglio, Roberto Recchioni, Francesca Fornario, Salvo Toscano e altri ancora.

Marco Rizzo
Giornalista e scrittore, ha sceneggiato i fumetti sulle vite di Peppino Impastato, Mauro Rostagno, Marco Pantani, Che Guevara e altri ancora, in libri pubblicati anche all’estero e vincitori di premi internazionali. I suoi ultimi libri, il romanzo Lo scirocco femmina (Laurana) e il reportage a fumetti Salvezza (Feltrinelli) hanno riscosso un notevole successo di critica e pubblico.

LA RASSEGNA CINEMATOGRAFICA ALLA CASINA DELLE PALME
Comincerà il 25 luglio la prima edizione della rassegna cinematografica estiva che riconsegnerà ai Trapanesi la Casina delle Palme, uno dei luoghi più suggestivi della città, esempio di stile Liberty trapanese. La rassegna  è curata da Egamed Srl  in collaborazione con il Comune di Trapani e il Luglio Musicale Trapanese.
La rassegna prevede la proiezione di 25 film, tra i migliori del 2019: un programma che garantisce qualità delle pellicole e varietà di tematiche e di generi,  dal musicale al cinema d’autore, dall’animazione alla commedia, per venire incontro alle preferenze del pubblico. Il programma completo sarà  consultabile nelle prossime settimane sulla pagina Facebook Arena Casina delle Palme. Le proiezioni inizieranno alle ore 21.45.

L’appuntamento apre una lunga stagione di cultura con un’arena di 300 posti.
La Casina delle Palme si candida a diventare un luogo di ritrovo destinato ad attività culturali di qualità.
Ingresso a pagamento.

  

LE TRAPANI SUMMER CLASSES AL CHIOSTRO DI SAN DOMENICO (dal 22 al 28 agosto)
Dal 22 al 28 agosto tornano al Chiostro di San Domenico, le Trapani Summer Classes – Terza Edizione, corsi di alto perfezionamento in musica da camera.
Trapani Summer Classes 2019 è organizzato dall’Associazione “Amici della Musica” di Trapani in collaborazione con  l’Accademia Sherazade – Roma, la casa discografica Almendra Music e l’Ente Luglio Musicale Trapanese – Teatro di Tradizione con il patrocinio del Comune di Trapani. 
Nel contesto del Festival spazio all’Avos Chamber Music Project, un ambizioso progetto itinerante rivolto a tutti gli studenti di Conservatorio e di accademie musicali che intendano avvicinarsi in modo serio e professionale alla carriera del musicista da camera. La principale finalità è quella di abituare i giovani musicisti ai ritmi che impone la professione del camerista, ai doveri e alle scadenze da rispettare, alla capacità di lavorare sulla propria parte in modo approfondito, studiandone le connessioni con gli altri strumenti attraverso un’attenta analisi della partitura. Le masterclass saranno tenute dall’ Avos Piano Quartet composto da Mario Montore, pianoforte, Mirei Yamada, violino, Marco Nirta, viola, Alessio Pianelli, violoncello ed ancora tra i prestigiosi docenti ci sarà Luca Sanzò, viola, Carlo Maria Parazzoli, violino.

Oltre ai corsi di perfezionamento musicale sono previsti concerti ed esibizioni rivolti al grande pubblico che si svolgeranno al Chiostro di San Domenico a Trapani.

Per maggiori informazioni consultare il sito www.lugliomusicale.it e i social network Facebook e Instagram.

 

I CAST

 

CARMEN

Domenica 14 e Martedì 16 LUGLIO 2019

TRAPANI – TEATRO GIUSEPPE DI STEFANO

Opéra-comique in quattro atti su libretto di Henri Meilhac e Ludovic Halévy
dalla novella omonima di Prosper Mérimée

Musica di GEORGES BIZET

Edizione critica e adattamento del testo a cura di Fritz Oeser (Alkor-Edition Kassel Bärenreiter)
Rappresentante per l’Italia: Casa Musicale Sonzogno di Piero Ostali, Milano

PERSONAGGI E INTERPRETI

Carmen | RAFFAELLA LUPINACCI
Don José | AZER ZADA

Micaëla | LARISSA ALICE WISSEL
Escamillo | VINCENZO NIZZARDO

Frasquita | LEONORA TESS

Mercédès | CARLOTTA VICHI
Le Dancaïre| FEDERICO CAVARZAN
Le Remendado | DIDIER PIERI
Moralès | PAOLO INGRASCIOTTA
Zuniga | MASASHI TOMOSUGI
Lillas Pastia | GIUSEPPE AMATO

LAURENT CAMPELLONE | Direttore
NICOLA BERLOFFA | Regia
AURELIO COLOMBO | Scene
EDOARDO RUSSO | Costumi

Maestro del Coro | FABIO MODICA
Maestro del Coro di Voci Bianche | ROBERTA CALY

ORCHESTRA, CORO E CORPO DI BALLO DEL LUGLIO MUSICALE TRAPANESE

VALERIO TIBERI | Luci
MARTA NEGRINI | Coreografia
VERONICA BOLOGNANI | Assistente alla regia
LINDA MURARO | Assistente Costumista

Nuovo allestimento del Luglio Musicale Trapanese

 

CAVALLERIA RUSTICANA

Lunedì 29 e Mercoledì 31 LUGLIO 2019

TRAPANI – TEATRO GIUSEPPE DI STEFANO

Melodramma in un atto su libretto di di Giovanni Targioni-Tozzetti e Guido Menasci
dal dramma popolare omonimo di Giovanni Verga

Musica di PIETRO MASCAGNI

PERSONAGGI E INTERPRETI
Santuzza | CRISTINA MELIS
Turiddu | ROSARIO LA SPINA
Lucia | CARLOTTA VICHI
Alfio | ALBERTO MASTROMARINO
Lola | SONIA MARIA FORTUNATO

 

PAGLIACCI

Dramma in un prologo e due atti di Ruggero Leoncavallo

Musica di RUGGERO LEONCAVALLO

PERSONAGGI E INTERPRETI
Canio | ROSARIO LA SPINA
Nedda | ERIKA GRIMALDI
Tonio | ALBERTO MASTROMARINO
Beppe | TATSUYA KASHI
Silvio | VALDIS JANSONS
Due contadini | ROBERTO AGNELLOROSARIO ZUCCARO

FEDERICO SANTI | Direttore
MARIA PAOLA VIANO | Regia
ANTONELLA CONTE | Scene
ILARIA ARIEMME | Costumi

Maestro del Coro | FABIO MODICA

ORCHESTRA, CORO E CORPO DI BALLO DEL LUGLIO MUSICALE TRAPANESE

NEVIO CAVINA | Luci
LUIGIA FRATTAROLI | Coreografia

Nuovo allestimento del Luglio Musicale Trapanese

 

OTELLO

Domenica 11 e Martedì 13 AGOSTO 2019

TRAPANI – TEATRO GIUSEPPE DI STEFANO

Dramma lirico in quattro atti su libretto di Arrigo Boito
da The Tragedy of Othello, the Moor of Venice di William Shakespeare

Musica di GIUSEPPE VERDI

PERSONAGGI E INTERPRETI
Otello | WALTER FRACCARO
Desdemona | FRANCESCA SASSU
Jago | ANGELO VECCIA
Emilia | SIMONA DI CAPUA
Cassio | TATSUYA KASHI
Roderigo | MARCO MIGLIETTA
Lodovico | ANDREA COMELLI
Montano | ENRICO COSSUTTA

Un araldo | ROBERTO AGNELLO

ANDREA CERTA | Direttore
ANDREA CIGNI | Regia
TOMMASO LAGATTOLLA | Scene e Costumi

Maestro del Coro | FABIO MODICA
Maestro del Coro di voci bianche | ROBERTA CALY

ORCHESTRA, CORO E CORPO DI BALLO DEL LUGLIO MUSICALE TRAPANESE

FIAMMETTA BALDISERRI | Luci
LUCA BARACCHINI | Assistente alla regia
FRANCESCO CEO | Assistente scenografo e costumista

Nuovo allestimento del Luglio Musicale Trapanese

 

LA TRAVIATA

Lunedì 19 e Mercoledì 21 AGOSTO 2019

TRAPANI – TEATRO GIUSEPPE DI STEFANO

Melodramma in tre atti su libretto di Francesco Maria Piave
dal dramma La dame aux camélias di Alexandre Dumas figlio

Musica di GIUSEPPE VERDI

PERSONAGGI E INTERPRETI
Violetta Valéry | FRANCESCA SASSU
Flora Bervoix | VALERIA TORNATORE
Annina | LAURA CHERICI
Alfredo Germont |
Giorgio Germont | SERGIO VITALE
Gastone | BRUNO LAZZARETTI
Il barone Douphol | ENRICO COSSUTTA
Il marchese d’Obigny | GIOVANNI LA COMMARE
Il dottor Grenvil | VICTOR GARCIA SIERRA
Giuseppe | ROSARIO ZUCCARO
Un domestico di Flora | GIUSEPPE OLIVERI
Un commissionario | ROBERTO AGNELLO

ANDREA CIGNI | Regia

TOMMASO LAGATTOLLA | Scene e Costumi

FIAMMETTA BALDISERRI | Luci

Maestro del Coro | FABIO MODICA

ORCHESTRA, CORO E CORPO DI BALLO DEL LUGLIO MUSICALE TRAPANESE

ISA TRAVERSI | Coreografia

LUCA BARACCHINI | Assistente alla regia
FRANCESCO CEO | Assistente scenografo e costumista

Nuovo allestimento del Luglio Musicale Trapanese

CARMINA BURANA

di Carl Orff

Giovedì 18 luglio ore 19.00
Parco Archeologico di Lilibeo
Marsala

Alexandra Zabala I soprano

Martin Susnik I tenore

Matteo D’apolito I baritono

Direttore I Hobart Earle

Maestro del Coro I Fabio Modica

Orchestra e Coro dell’Ente Luglio Musicale Trapanese

Quint’etto d’archi dell’ Accademia Nazionale di Santa Cecilia

Venerdì 19 LUGLIO 2019 ore 21.00

TRAPANI – CHIOSTRO DI SAN DOMENICO 

Rosario Genovese | Violino
Ruggiero Sfregola | Violino
Gianni Leonetti | Viola
Francesco Di Donna | Violoncello
Andrea Pighi | Contrabbasso

ORPHÉE AUX ENFERS

Domenica 28 e Martedì 30 LUGLIO 2019 ore 21.00

TRAPANI – CHIOSTRO DI SAN DOMENICO

Opéra-féerie in quattro atti e dodici quadri su libretto di Hector Crémieux e Ludovic Halévy

Musica di JACQUES OFFENBACH

L’Opinion publique | MARTA BIONDO
Eurydice | FEDERICA SARDELLA
Orphée| DIDIER PIERI
Aristée-Pluton | MARCELLO NARDIS
Vénus | LAURA DELOGU
Cupidon | LARA ROTILI
Mars | LUCA VIANELLO
Jupiter | PAOLO INGRASCIOTTA
Diane | MIRIAM CARSANA
Minerva |  CHIARA CABRAS
Junon | TIBERIA MONICA NAGHI
Mercure | ROBERTO DE GENNARO CRESCENTI
John Styx | GIANLUCA MORO

ANDREA CERTA | Direttore
NATALE DE CAROLIS | Regia
PATRIZIA LO SCIUTO | Coreografia
MADDALENA MORETTI e GIORGIA RUZZANTE | Scene
SIMONE MARTINI | Costumi

Maestro del Coro | FABIO MODICA

ORCHESTRA, CORO E CORPO DI BALLO DEL LUGLIO MUSICALE TRAPANESE

NEVIO CAVINA | Luci
ROSANGELA GIURGOLA | Assistente alla regia

Nuovo allestimento del Luglio Musicale Trapanese

 

DIDO AND AENEAS

Sabato 10 e Lunedì 12 AGOSTO 2019 ore 21.00

TRAPANI – CHIOSTRO DI SAN DOMENICO

Opera in tre atti su libretto di Nahum Tate

Musica di Henry Purcell

Dido | NIKOLINA JANEVSKA
Belinda | ILARIA VANACORE
Seconda donna e seconda strega | LARA ROTILI
La maga | CANDIDA GUIDA
Prima strega e uno spirito | MARTA CALCATERRA
Æneas | MATTEO LOI
Un marinaio | ROSARIO ZUCCARO

PIERGIORGIO DEL NUNZIO | Direttore
ISA TRAVERSI | Regia Scene, Costumi e Coreografie
MADDALENA MORETTI E GIORGIA RUZZANTI | Realizzazione Scene
FRANCESCA PIPI | Realizzazione Costumi
SASHA NIKOLAEVA | Realizzazione copricapo della Cerva
FRANCESCA ROMANO | Danzatrice

Maestro del coro | FABIO MODICA

ORCHESTRA, CORO E CORPO DI BALLO DEL LUGLIO MUSICALE TRAPANESE

Nuovo allestimento del Luglio Musicale Trapanese

Al via la prima di Carmen
14 e 16 luglio
Ore 21.00
Teatro Giuseppe Di Stefano
Trapani

Trapani, 13 luglio 2019 – Carmen, popolarissimo dramma di Georges Bizet, apre la 71a stagione lirica dell’Ente Luglio Musicale Trapanese.

Domenica 14 e martedì 16 luglio, alle 21.00, al Teatro Giuseppe Di Stefano va in scena un attesissimo appuntamento della Stagione lirica. La prima rappresentazione registra già il sold out. Carmen, opéra-comique in quattro atti, su libretto di Henry Meilhac e Ludovic Halévy, tratto dalla novella omonima di Prosper Mérimée, e musica di Georges Bizet (Parigi, 1838 – Bougival, Parigi, 1875), nel nuovo allestimento del Luglio Musicale Trapanese. Bizet ha unito diverse tradizioni, diverse convenzioni, diversi mondi. La Spagna creata da Bizet è prima ancora che un luogo geografico, il luogo della psicologia umana, il luogo della passionalità e dell’istinto. L’allestimento di Carmen, per la regia di Nicola Berloffa, che ha firmato negli anni la regia di numerose produzioni liriche nazionali ed internazionali, le scene e i costumi sono rispettivamente di Aurelio Colombo e Edoardo Russo. Le luci sono di Valerio Tiberi. Le coreografie di Marta Negrini. Sul podio il direttore francese Laurent Campellone. Raffinato interprete di Carmen,  ha diretto molte orchestre nazionali ed è stato Direttore musicale delle più prestigiose Istituzioni internazionali (come l’Opéra, l’Orchestra sinfonica di Saint-Etienne, il Bolshoi Theatre e molte altre).

Il coro sarà diretto da Fabio Modica e il coro delle voci bianche “Carpe Diem” da Roberta Caly.

Ed ancora Jocelyne Dienst-Bladin, la vocal coach, una vera e propria allenatrice del canto, insegna anche in Master Classes con Placido Domingo a Valencia.

Attesissimo il debutto nel ruolo titolo di Raffaella Lupinacci, tra i mezzosoprani più talentuosi del panorama lirico internazionale. Tra i più recenti impegni citiamo Il barbiere di Siviglia (Rosina) a Bologna; Madama Butterfly (Suzuki) al Teatro Massimo di Palermo; Nabucco al Teatro Verdi di Salerno sotto la bacchetta del Maestro Daniel Oren, Rosmonda d’Inghilterra (Arturo) all’Opera di Firenze e al Donizetti Opera Festival di Bergamo, Donna Elvira  nel Teatro di Manacor a Palma de  Mallorca, solo per citarne alcuni. Agli inizi del 2019 ha debuttato il ruolo di Mallika cantando anche per la prima volta alla Royal Opera House di Muscat e ha riscosso un notevole successo  cantando per la prima volta al Teatro Carlo di Napoli interpretando Suzuki con la regia di Ferzan Ozpetek.

Grandissimi cantanti della ribalta nazionale ed internazionale, molti presenti per la prima volta a Trapani, insieme ad attesi ritorni di nomi prestigiosi e giovani voci al loro esordio nella magica cornice del teatro sotto le stelle.

Don José è Azer Zada; Micaëla è interpretata da Larissa Alice Wissel. Nella plaza de toros scende Escamillo, ossia Vincenzo Nizzardo. Nei panni di Frasquita ci sarà Leonora Tess e Carlotta Vichi in quelli di Mercédès.  Dancaïre sarà Federico Cavarzan e Remendado sarà Didier Pieri. Completano il cast Zuniga interpretato da Masashi Tomosugi e Moralès con Paolo Ingrasciotta, mentre il personaggio di Lillas Pastia è affidato a Giuseppe Amato.

Il botteghino dell’Ente Luglio Musicale Trapanese, sito in Viale Regina Margherita 1 (Villa Margherita), sarà aperto da lunedì a sabato, dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e dalle ore 16.30 alle ore 19.30, tel. ‪0923 29290. Sarà possibile acquistare i biglietti anche online sul sitowww.lugliomusicale.it.

Da sinistra: Andrea Certa, Ermenegildo Ceccaroni, Rosalia D’Alì, Giovanni De Santis, Massimo La Rocca.

 

NOTE DI REGIA

Lontano da persistenti stereotipi, si porta in scena una Carmen volutamente privata dei soliti cliché che nel corso di decenni di esecuzione le si sono attaccati e avviluppati come pesanti strascichi dai quali difficilmente si riesce a prescindere. Si è cercato quindi di definire i personaggi abbandonando il loro lato mitico, talvolta stagnante e inflazionato, per guardarli e mostrarli al pubblico con occhi decisamente più reali e umani.

Sul palco si vedrà una scenografia che richiama una periferia urbana contemporanea; la scelta non è stata fatta con lo scopo di scandalizzare il pubblico ma con l’intento di avvicinarlo, se possibile, in modo più intimo alla storia. Di conseguenza umanizzando i personaggi e ricreando una realtà simile a quella del nostro tempo, si potrà ottenere con maggior facilità una relazione empatica forte tra il solista e lo spettatore, che in qualche modo potrà riconoscersi nell’agire e nel comportamento del personaggio.

Altro compito che ci siamo dati è quello di raccontare Carmen come una donna qualsiasi, una ragazza che viene travolta da situazioni più grandi di lei, da circostanze che non sono assolutamente alla sua portata. Il personaggio di Carmen infatti viene presentato inizialmente come una persona sana e distinta nella sua integrità che, nel susseguirsi della vicenda, viene intossicata da amicizie sbagliate e situazioni violente. Carmen viene dunque in qualche modo intaccata dagli eventi, non si vedrà allora dal principio un personaggio monolitico nella sua caratterizzazione consueta di femme fatale, ma si assisterà allo sviluppo del personaggio, in continua mutazione e correlazione con le contingenze della narrazione.

Si è voluto dare maggior respiro non solo ai personaggi ma anche al contesto loro circostante: rifuggendo marcate declinazioni folkloristiche, l’universo iberico è qui esteso a un più ampio concetto di latinità: le atmosfere, il rapporto con la storia e gli eventi sono riconducibili a un ambiente mediterraneo generico, non necessariamente circoscrivibile unicamente al mondo spagnolo.

Proprio per soddisfare al meglio la volontà di trovare un’immediatezza comunicativa, verrà eseguita l’edizione dell’opera con i dialoghi parlati. La scelta – che peraltro si rifà alla versione più simile all’originale eseguita all’opera comique – è volta quindi ad ottenere una resa più concreta e avvertibile della temporalità della vicenda, tale che, nel complesso, potrebbe davvero dirsi una storia dei giorni nostri.

Nicola Berloffa
Regista di Carmen

Nicola Berloffa

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Corsi, Musica, Opera e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.