Norma a Pechino: un cast internazionale per il capolavoro belliniano in Cina con il NCPA nel teatro “Perla sull’acqua”

Di Natalia Di Bartolo

Pechino, 11 settembre 2014. Sorge a Pechino, a ovest della piazza Tiananmen, il Teatro Nazionale dell’Opera Cinese, detto “Perla sull’acqua “, “(…) Un grande edificio che combina lo stile post-moderno con la cultura tradizionale cinese, uno spazio unico che trascende il tempo e il ritmo, pieno di delicata natura artistica. È una perla luminosa che contiene melodia appassionata (…)”.

perlasull'acqua

Il Teatro Perla Sull’Acqua

L'interno del National Grand Theater mentre venivano ultimati i lavori di pulizia.

L’interno del National Grand Theater mentre venivano ultimati i lavori di pulizia.

Così gli stessi organizzatori del NCPA, National Centre for the Performing Arts di Pechino, Organizzazione Artistica Nazionale senza scopo di lucro inaugurata nel 2007, presentano sul web, con l’innato spirito poetico che anima gli Orientali, il proprio spazio performativo, posto sull’acqua e modernamente costruito in metallo e vetro, con un’enorme copertura ovoidale trasparente. Il teatro è diventato in pochi anni, per il proprio aspetto imponente e l’importanza che riveste in campo artistico e culturale in Cina, pure un’ambita meta turistica.
Anche nel paese dei bambù che cingono i laghetti blu, quindi, è normale che sorgano oggi modernissimi edifici che del paese di Marco Polo e delle fantasie pucciniane conservano ben poco. Ma ben vengano se, producendo spettacoli di alto livello e possedendo un’orchestra e un coro propri, svolgono come il NCPA la funzione simbolica di migliorare la cultura e l’arte a favore dei cittadini e con forza hanno lanciato e sostengono l’idea di un’educazione artistica per il pubblico in generale.
All’interno della Perla sull’Acqua, il giorno 11 settembre 2014 è andata in scena Norma di Vincenzo Bellini.
10608440_698328920243968_5155276320377997054_oUna pagina druidica inserita in un contesto di bellezza quasi cartolinistica la scenografia a firma di Pier’alli, la cui “progettazione attenta ha stupito il pubblico” commenta la critica cinese. Il noto scenografo ha fuso armonicamente sudori occidentali e orientali e la messa in scena è apparsa al pubblico comunque “impressionante” e significativa. Colpiti in particolare, gli spettatori cinesi, dalla quercia druidica che incombeva sulla scena e dallo scudo di bronzo che s’illuminava trasformandosi in luna al suono di Casta Diva e si accendeva di rosso nel finale. Di Pier’allianche la regia, nel rispetto dei canoni tradizionali della messa in scena del capolavoro del Cigno catanese.

1524271_698329810243879_6567224335289085613_oL’orchestra del NCPA era diretta dalla bacchetta esperta del Maestro Renato Palumbo, che disponeva di un organico duttile e reattivo; il che gli ha consentito di realizzare dinamiche all’italiana che non hanno potuto che giovare all’andamento musicale dell’Opera belliniana. Cast di livello internazionale, cui gli organizzatori cinesi tenevano particolarmente, secondo lo spirito che anima gli intenti del NCPA.
Nei panni di Norma il soprano Rachele Stanisci, al debutto nel ruolo, che ha riscosso un successo personale, soprattutto nell’aria celeberrima del primo atto, ed è stata accompagnata da applausi convinti per l’intera recita.
Altrettanto convinti gli applausi del pubblico per l’Adalgisa esperiente di Sonia Ganassi, definita “tenera e innocente” e alla quale è stato tributato grande successo quale interprete femminile, in particolare nel celebre duetto con la protagonista.

1523520_698329673577226_5561757499709006687_oRoberto Scandiuzzi era un Oroveso come sempre autorevole e scenicamente più che efficace: ha colpito particolarmente gli spettatori, sia con il canto sia con la recitazione, commuovendoli addirittura nella scena finale: “È apparso sulla scena un padre sconvolto che ha avuto il cuore spezzato dalla separazione inaspettata con la figlia” è stato sottolineato dalla critica cinese. Ovviamente, interprete vocalmente irreprensibile, all’altezza della fama mondiale che l’ha accompagnato anche in Oriente.

Completava il cast, nei panni di Pollione, il tenore basco Andeka Gorrotxategi, interprete di ottima tenuta vocale, che ha fatto rivivere la volubilità del romano con canto drammatico e “sapiente”.
Buona la prestazione del coro del NCPA, ovviamente tutto cinese, così come quella del secondo cast, tutto d’interpreti notissimi e apprezzatissimi in Cina, formato da Sun Xiuwei, Warren Mok, Yang Guang e Tian Haojiang, che è andato in scena il 12 settembre.

1559518_698330133577180_4048947950198379374_oArdua impresa per chiunque, mettere in scena Norma. A maggior ragione quando il pubblico non sia preparato a fruire correntemente dell’Arte occidentale. Così gli spettatori più interessati sono stati preparati debitamente con conferenze stampa e incontri preliminari, secondo lo spirito educativo e formativo dell’organizzazione cinese.
La musica ha fatto il resto, accompagnata da un allestimento che non stravolgeva il senso delle situazioni. Forse, come si accennava prima, un po’ “cartolina”?! Ma perché no?… le fiabe e le leggende sono belle se mantenute nella propria natura. Questo tipo di operazione ha permesso al pubblico orientale di entrar più facilmente nello spirito del titolo belliniano.

1537647_698330026910524_1811447469919431917_o

10379592_698328883577305_6638590306724116903_o 10469316_698329743577219_5624793425315731364_o

10496940_698329086910618_8622827413107581630_o 10623523_698328826910644_9084667886356913879_o

10623584_698329613577232_498148261905933081_o 10644237_698329920243868_4574615224662415652_o

10644588_698329166910610_3502519690390615709_o 10648572_698328913577302_94352647645830668_o

10648952_698329056910621_5508108654123097250_o 10661998_698329390243921_3884278012429481272_o

10662031_698329693577224_6504927212271340280_o 10679520_698329146910612_2551336985423274806_o

10680004_698329853577208_1948429336747330214_o 10679584_698329626910564_3579780977941122215_o

10697130_698328950243965_5785787250962582236_o 10704348_698329213577272_2178825234223473451_o

Questa voce è stata pubblicata in Opera e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.